Rifiuti
Accesso alle informazioni sui tuoi conferimenti in un impianto di trattamento eco center.
Password dimenticata? Clicca qui.
Non ancora iscritto? Registrati qui.
Fosse settiche
Accesso alle informazioni sulla pulizia e svuotamento delle tue fosse settiche.
Password dimenticata? Clicca qui.
Non ancora iscritto? Registrati qui.
Prego inserite un termine che contenga almeno 3 caratteri.

DATI 2021


Acque reflue depurate

Rifiuti trattati

Energia termica prodotta

Energia elettrica prodotta

fotovoltaico:
Scheda tecnica
Capacità
1.500
abitanti equivalenti
Acque trattate
acque reflue civili
Bacino utenza
San Pancrazio
Entrata servizio
1983
Ampliamento e adeguamento
2020
Depuratore San Pancrazio

Funzionamento

Le acque reflue confluiscono nella stazione di grigliatura (1), dove tramite una griglia automatica viene trattenuto il materiale grossolano, quali pezzi di legno, stracci e carta. Il materiale fermato viene compattato e quindi smaltito. Il dissabbiatore ed il disoleatore (2) tolgono dall’acqua la sabbia che viene smaltita, e trattengono oli e grassi commestibili, che vengono tolti dalla superficie ed inviati all’ispessitore (5).
L’acqua confluisce invece nella vasca di ossidazione biologica (3), dove vivono dei microrganismi e dei batteri, che si nutrono della sostanza organica disciolta nell’acqua e la trasformano in fango biologico.
Nel sedimentatore finale (4) il fango biologico si separa dall’acqua che va allo scarico; il fango in eccesso viene pompato all’ispessitore, dove viene concentrato. Il fango prodotto dal processo di depurazione viene in parte ricircolato ed in parte inviato all‘ispessitore dove viene concentrato; in seguito viene inviato periodicamente ad un altro impianto per essere ulteriormente disidratato e successivamente smaltito.